lunedì 13 luglio 2015

I 5 Siti per Imparare le Lingue Online

Ormai hai deciso: per questa estate uno dei tuoi obiettivi sarà imparare una nuova lingua o dare una sana rinfrescata a quelle che già sai maneggiare. E’ una scelta certamente lungimirante e accorta: tra viaggi, amicizie (e relazioni) intercontinentali a distanza e prospettive lavorative sempre più eterogenee, esigenti e ‘fuori porta’, la conoscenza di una o più lingue diverse dall’italiano fa sempre comodo.
ADVERTISEMENT
Lasciando perdere le scorciatoie di Google Translate, guardiamoci indietro e diamo un’occhiata al percorso didattico che ci ha condotto alla conoscenza più o meno approfondita della lingua inglese (o francese, ma anche tedesca, a seconda delle scelte scolastiche): anni e anni di esercizi e di libri di grammatica. Una cosa è certa: in un mondo che va così in fretta, non possiamo permetterci di spendere altri anni nell’apprendimento di una nuova lingua. Inoltre, è risaputo che il metodo scolastico italiano utilizzato nell’insegnamento delle lingue è eccessivamente rigido e poco spendibile nell’immediato, per tre semplici ragioni:
  • Troppa grammatica e regole, poca abitudine all’effettivo parlato.
  • Poco ascolto della lingua ed esercitazioi nella pronuncia.
  • Troppa teoria, poca pratica e apprendimento ‘interattivo’.
>Nei paesi nordici (ma non solo) queste problematiche sono state comprese già da tempo. A chi non è mai capitato di ritrovarsi a conversare con dei giovanissimi tedeschi/norvegesi/svedesi/danesi e provare una forte invidia per il loro inglese perfetto? Forti di ciò, la soluzione è rimboccarsi le maniche e rimettersi seriamente in gioco. Ma questa volta senza dizionari o testi di grammatica: il futuro dell’apprendimento veloce delle lingue è online! Vediamo quindi i 5 siti utili per imparare le lingue online.

Duolingo: imparare le lingue è un gioco. In tutti i sensi.

Imparare le lingue online
Totalmente gratuito, è uno dei migliori strumenti per l’apprendimento delle lingue (nominata miglior app del 2013 sia per App Store sia per Google Play!).  È disponibile su iOS e piattaforme Android. L’idea vincente di Duolingo sta nell’aver reso l’apprendimento un gioco, attraverso la ‘gamification’ della didattica.  Perdi cuoricini sbagliando, sfidi l’orologio e avanzi sempre di livello. Le sue unità sono divise in brevi blocchi, con la possibilità poi di riprendere le lezione precedenti per sistemare dubbi e lacune: una soluzione ottima per chi ha pochi spazi liberi durante la giornata e vuole impiegare anche solo il tratto di viaggio casa-lavoro e lavoro-casa per imparare.

Babbel: in una Babele di possibilità

Babbel
Tanto famoso quanto soddisfacente, è uno dei servizi più utilizzati per imparare le lingue online. Babbel è usato soprattutto nella sua versione app mobile (che funziona anche senza una connessione internet): 18 milioni di utenti in oltre 190 Paesi (tra cui anche Angela Merkel!). Ottima per incominciare da zero l’apprendimento di una nuova lingua, ha una funzione integrata di riconoscimento vocale. Gli esercizi sono ben strutturati a seconda del livello di conoscenza e vengono impostati in base alle difficoltà e ai progressi,  a precisi intervalli di tempo per facilitarne la memorizzazione e l’efficacia. Attenzione, però: non è gratuito. I prezzi per l’Italia vanno dai 4,95 euro per l’abbonamento da 12 mesi ai 9,95 euro al mese.

Fluentify: l’idea tutta italiana per imparare le lingue.

Imparare le lingue online
Nata dall’idea di quattro giovani torinesi, Fluentify è una piattaforma web di apprendimento delle lingue online che ha fatto della conversazione diretta il suo principale cavallo di battaglia. Oltre 6mila iscritti, 70 tutor e 3mila ore di conversazione già effettuate. Ci si iscrive (gratuitamente) e si ha la possibilità in ‘videoconferenza’ di entrare in contatto con un tutor madrelingua per conversare ad un costo accessibile: 1 euro di lezione di prova fino ad un massimo di 12 euro, contando anche le lezioni gratis che si possono ottenere invitando i propri amici su Fluentify.

 Lingua.ly: navigare sul web per imparare.

Imparare le lingue online
Certamente non adatto ai principianti o a chi cerca di imparare una lingua totalmente nuova, l’idea di questa piattaforma è quella di trasformare l’intero web in un campo d’apprendimento di nuovi vocaboli, espressioni e modi di dire. Ogni giorno passiamo molto tempo a navigare sul web, perché non sfruttare questa occasione anche per fare pratica di una lingua che stiamo imparando? Mentre stiamo leggendo un sito nella lingua straniera scelta nelle impostazioni, è possibile evidenziare le parole di cui non conosciamo ancora il significato e aggiungerle nel nostro account in un dizionario personale, con tanto di significato e pronuncia. Utile, no?

Livemocha: una community online per imparare le lingue.

Imparare le lingue online
Un vero e proprio social network con un altissimo numero di lingue fra cui scegliere, molto materiale gratuito, una grande quantità di esercizi per migliorare ascolto, conversazione, lettura e scrittura. Si può scegliere tra un account premium, con corsi specializzati di alta qualità, e uno gratuito, in cui sono gli stessi utenti a scambiarsi lezioni e consigli, correggendo gli esercizi di chi sta cercando di apprendere la loro madrelingua. Dando lezioni, si possono accumulare dei crediti. Anche in questo caso, il servizio è pensato in modo particolare per chi ha bisogno di dare una ripassata ad una lingua già appresa o in fase avanzata di studio.

Nessun commento:

Posta un commento